Dal 3 al 5 ottobre, a Madrid, si è svolta con grande successo la 15esima edizione di Fruit Attraction, la fiera dedicata al mondo ortofrutticolo.

L’evento ha fatto registrare dei numeri davvero sorprendenti: aumento del 16% di professionisti presenti e un 10% in più di espositori e superficie.

Questi numeri, tradotti, indicano la partecipazione di 2.000 espositori provenienti da 54 paesi, 64.000 metri quadrati netti distribuiti su 9 padiglioni interamente dedicati a questo evento. Un totale di 103.868 professionisti del settore provenienti da 145 diversi paesi (otto in più rispetto al 2022).

Anche quest’anno, il maggior numero di visitatori proviene dall’Europa, in particolare da Italia, Francia, Paesi Bassi, Portogallo, Regno Unito e Germania. L’America Latina è stata la regione che ha registrato la maggiore crescita, da Paesi come Cile, Perù, Brasile, Colombia, Ecuador e Argentina. Anche Sudafrica, Stati Uniti ed Egitto, tra gli altri, hanno avuto una forte presenza in fiera.

La partecipazione di Fruitimprese e di alcuni suoi associati, ospiti delle isole organizzate da ICE/ITA nel padiglione 3 di IFEMA Madrid, rappresenta la volontà di far parte del più grande panorama ortofrutticolo del mondo.
Un’immagine di unità e professionalità del settore ortofrutticolo italiano, tanto che si auspica per la prossima edizione di poter contare su un ampiamento dello spazio italiano per ospitare chi quest’anno è rimasto escluso dalle assegnazioni.

L’evento è stato ricco di incontri con professionisti e colleghi, ma non solo. In visita alla fiera anche il Ministro dell’Agricoltura Lollobrigida e il Presidente di “Italian Trade Agency” Matteo Zoppas, che insieme al nostro Presidente Marco Salvi, hanno visitato gli stand dei nostri associati intrattenendosi con gli operatori presenti.

Fruitimprese anche quest’anno ha dunque raccolto la sfida e, fedele al suo DNA di rappresentante degli operatori internazionali, si prepara ai prossimi appuntamenti al fianco dei propri associati.

Il prossimo appuntamento con Fruit Attraction sarà dall’8 al 10 ottobre 2024.

Articoli correlati