RIMINI, 3-4-5 Maggio 2023

Come ogni anno, Fruitimprese parteciperà dal 3 al 5 maggio 2023 alla fiera MACFRUT di Rimini.

Fruitimprese protagonista, insieme ad altre realtà del settore, per fare il punto sulle sfide che attendono i mercati.

Come si stanno orientando le imprese alle numerose difficoltà causate dalla guerra russo-ucraina, dalla crisi economica e dal caro prezzi? E quali sono i mercati su cui sarebbe necessario focalizzare maggiormente gli sforzi del nostro sistema?

Anche se il 2022 si è posto come un anno complesso, in tema di export abbiamo raggiunto importanti risultati. Anche i dati sull’import sono incoraggianti, soprattutto per ortaggi e agrumi.

Come già affermato nel corso dell’Assemblea annuale di Fruitimprese, per essere competitivi sui mercati le parole d’ordine sono qualità e distintività. L’obiettivo deve essere l’apertura di nuovi mercati, ricettivi e promettenti.

Occorre poi velocizzare la chiusura dei molti dossier fitosanitari aperti.

Presente anche il Ministro Francesco Lollobrigida che ha ricordato che “l’Italia deve e può tornare ad avere un ruolo centrale in ambito internazionale” e che occorre “rimettere al centro le imprese con scelte concrete, con un sano pragmatismo per la sostenibilità ambientale che garantisca al contempo la sostenibilità economica a garanzia dell’equità sociale”.

Di questi temi e di molto altro si è parlato del corso del convegno introduttivo.

 

Articoli correlati